Per la quarta stagione consecutiva Sergiu Ursache sarà un giocatore del CUS Ad Maiora Rugby 1951. Il club universitario ha confermato la fiducia al 27enne seconda/terza linea romeno, che sarà dunque il suo atleta straniero nel prossimo campionato di serie B.

«Siamo molto contenti – spiega coach Lucas D’Angelo – che Sergiu sia rimasto con noi. È un personaggio importante per la nostra squadra e per l’intera società. Gli atleti che non sono cresciuti nel nostro vivaio, ma vengono dall’esterno, devono riuscire a dare qualcosa in più che non sia semplicemente l’apporto in termini di gioco. Sotto questo punto di vista Ursache si è sempre messo a disposizione, risultando prezioso in campo, anche nei confronti dei compagni più giovani, e contribuendo alla nostra crescita anche come allenatore. Ha svolto molto bene il suo ruolo, risultando un punto di collegamento fra le compagini che ha allenato e la prima squadra. I ragazzi del nostro settore giovanile lo considerano un riferimento e sono contenti di poter ricevere insegnamenti da un uomo di esperienza del suo livello».

Il suo compito è andato anche oltre. «L’anno scorso – ricorda il tecnico – durante il periodo dell’infortunio che ha reso indisponibile Andrea Merlino, ha fatto il capitano e si è dimostrato all’altezza della situazione. Un altro aspetto che mi piace sottolineare di Sergiu è che sta cercando di migliorare la sua vita al di fuori dal campo e sta studiando alla Suims. Il percorso universitario è in grado di dargli delle conoscenze e delle risorse in più da poter applicare al suo gioco e che possono essergli utili anche nella sua veste di allenatore e formatore dei ragazzi del CUS Torino».

Per il resto «la prima squadra è stata confermata in blocco a parte Federico Friggeri, che tornerà in Argentina, Jacopo Tomaselli, che intraprenderà una seconda avventura in Galles, e Frejust Fofana, che rientrerà ai Caimani. Vogliamo ripartire dal trend di crescita che ci ha contraddistinto nel campionato passato e gli atleti che hanno portato a compimento quel processo di formazione e assimilato il nostro sistema saranno fondamentali».

Il gruppo si radunerà il 22 agosto al centro sportivo Angelo Albonico e il ritiro si svolgerà a Oulx, nell’impianto della Polisportiva Oulx che proprio recentemente è stato dotato dei pali per il rugby. Sul fronte amichevoli, i cussini domenica 11 settembre disputeranno, allo Stadio Primo Nebiolo, un quadrangolare al quale parteciperanno anche Monferrato, VII Rugby e Biella. Venerdì 16 settembre seguirà la partita contro il CUS Genova di serie A, in programma allo Stadio Carlini, e nel weekend del 24 e 25 la trasferta a Noceto, per affrontare i locali neopromossi in seconda serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *