logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Tutti i numeri della seconda fase di serie A dell’Itinera CUS Ad Maiora. La squadra femminile domenica chiuderà in casa contro la Benetton

Domenica si è conclusa una seconda fase di serie A molto positiva per l’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951, che nella poule 3 si piazzato secondo, alle spalle della Tossini Pro Recco. In 10 partite complessive ha ottenuto 7 successi (cinque dei quali con il bonus) e tre sconfitte (in due delle quali ha conquistato il bonus difensivo), totalizzando 35 punti in classifica, con una media di 3,5 a match. I ragazzi guidati da coach Lucas D’Angelo e dal suo vice Luis Otaño hanno segnato 258 punti, ovvero 25,8 a match, e ne hanno subiti 194, 19,4 a gara, per una differenza di 64punti.

In tutto le mete sono state 37 e sono state realizzate da 13 uomini diversi. Il metaman è stato il terza linea Sergiu Ursache, con 10, seguito dall’ala Alessio Lozzi (5), dall’ala Gian Mattia Cisi e dal pilone Lorenzo Novello (3), dall’ala/estremo Alberto Dezzani, dal mediano di apertura Giovanni Grillotti e dai terza linea Andrea Merlino, Giorgio Polla e Piergaspare Spinelli (2) e dal seconda linea Stefano Fatica, dal terza linea Carlo Maria Mori, dal pilone Adriano Nicita e dal mediano di apertura/centro George Reeves (1). Il conteggio è completato da una meta tecnica e da una di mischia. A marcare più punti è stato Grillotti, che alle 2 mete ha sommato 16 trasformazioni e 10 piazzati, per un totale di 72 punti. Alle sue spalle Ursache (50), Lozzi (25), Cisi e Novello (15), Reeves (14, con tre trasformazioni e un drop che si sommano alla meta), Dezzani, Merlino, Polla e Spinelli (10) e Fatica, Mori e Nicita (5).

D’Angelo ha schierato 22 atleti nel XV titolare, con un’età media di 21,54 anni e complessivamente ne ha convocati 27 (età media 22,96 anni), impiegandoli tutti. Il tecnico ha dato ampio spazio ai giovani, mandando in campo i 19enni Andrea Campagna (mediano di mischia), Andrea Caputo (centro), Facundo Lopez Bontempo (centro) e Reeves, i 20enni Cisi, Grillotti e Lozzi e i 21enni Samuele Bianco (centro), Novello, Gianmarco Perrone (seconda/terza linea) e Nevio Racca (tallonatore).

I più presenti dal primo minuto sono stati Grillotti, Lozzi, Merlino, Racca, Reeves, Spinelli e Ursache (10 incontri), seguiti da Dezzani, Nicita e Perrone (9), Novello (8), Fatica ed Elia Mantelli (7), Caputo e Cisi (6), Nicholas Amadasi ed Edoardo Toresi (4), Campagna e Lopez Bontempo (3), Roberto Modonutto e Umberto Spaliviero (2) e Mattia Racca (1).

La squadra femminile di serie A, allenata da Wady Garbet e Davide Notario, avrà ancora una partita e nell’ultima giornata della regular season domenica, alle ore 15,30 al centro sportivo Angelo Albonico ospiterà la Benetton Treviso (arbitrerà Mario Forleo di Torino), con l’obiettivo di ottenere il successo e difendere il quinto posto che attualmente occupa, con tre punti di vantaggio sulle venete, già battute in trasferta per 8-5. Sabato concluderanno le loro fatiche nella fase Passaggio di C1 i Bulls di Dragos Bavinschi e Francesco Narcisi, che alle 15,30 riceveranno lo Stade Valdotain (dirigerà Stella Fusco di Torino). Il Settore Propaganda è reduce dalla 37ª edizione del Torneo Nazionale Pino Bottacin, a Padova, nella quale con l’Under 10 ha ottenuto un ottimo 18° posto, perdendo una sola partita sulle sette giocate, per 4 mete a 3 contro il Valsugana, poi arrivato terzo.

Leave a Reply