logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

La Seniores cede nel finale contro Parabiago, la Femminile continua a vincere, i Bulls pareggiano con il Moncalieri Rugby

Una gara avvincente quella andata in scena all’Albonico tra l’Itinera Cus Torino e il Parabiago Rugby, che però alla fine non ha sorriso ai biancoblu superati nel finale dai lombardi 19-26.

La prima frazione di gioco è stata molto combattuta con le squadre che si sono date battaglia senza risparmiare colpi. Dopo tre minuti di gioco il Parabiago ha aperto le marcature con una rapida azione con la quale, spostando il pallone da una parte all’altra del campo, coglieva di sorpresa la difesa del Cus (0-7).

Dopo 10 minuti di sola difesa i biancoblu salgono in cattedra, sfiorando la meta del pareggio con Ursache, fermato dalla difesa ospite che gli impedisce di schiacciare in meta. Il gioco riprende con una mischia sui 5 a favore del Cus, il pacchetto degli avanti sovrasta la mischia del Parabiago entrando in meta con il terza linea Perrone. (7-7 Columba trasforma).

La partita è molto equilibrata con formazioni che si equivalgono, entrambi i piazzatori, Columba (ICT) e Grillotti (P), sbagliano due calci di punizione mantenendo l’equilibrio. La sterzata arriva al ’28: su un calcio di ripresa l’estremo lombardo Grillotti recupera il pallone e coglie in fallo la difesa biancoblu scappando fino all’area di meta dove pesca il compagno di squadra Schlecht che marca in mezzo ai pali (7-14, Grillotti trasforma).

Lo svantaggio però non demoralizza il Cus Torino che fino all’ultimo respiro della prima frazione tenta di arrivare al pareggio. E dopo molti tentativi, proprio all’ultima azione, l’estremo cussino Dezzani segna la meta del 14-14 (trasformazione di Columba) con una bellissima finta che gli permette di superare la difesa.

Nella seconda frazione la differenza viene fatta dalle panchine, il Parabiago la sfrutta al massimo mettendo molte forze fresche che permettono ai lombardi di continuare a mantenere alto il ritmo di gioco. Il Cus nonostante tutto riesce però a passare avanti con la seconda meta di Dezzani che segna riuscendo a rompere due placcaggi (19-14).

Grazie alla profondità del roster però il Parabiago riesce infine ad espugnare l’Albonico, segnando due mete negli ultimi 10 minuti, conquistando anche il bonus dell’attacco. La sconfitta arrivata nel finale sa di beffa per l’Itinera Cus Torino che esce comunque dal campo con un punto conquistato grazie al bonus difensivo.

Continua la striscia di vittorie per la Femminile di Serie A che a Rozzano sul campo del Chicken 2012 conquista la vittoria numero 8 in stagione per 20-38. Le marcatrici di giornata sono state: Guerreschi, Sarasso, De Robertis, Salvatore, Pantaleoni e Turillo.

Le cussine consolidano la classifica, avvicinandosi sempre di più all’obiettivo di stagione ovvero migliorare il quinto posto della scorsa stagione. A 3 giornate dal termine il Cus Torino si trova in quarta posizione a 38 punti, a +9 dal Benetton Treviso quinto a 29 punti. Nel prossimo turno, domenica 7 aprile, le biancoblu affronteranno in casa la capolista Rugby Colorno.

Pareggio 13-13 nel finale per i Bulls di Serie C. Nonostante l’ottimo primo tempo concluso in vantaggio 8-0, grazie alla meta e al calcio di punizione segnati da Dimartino, i biancoblu si sono fatti raggiungere nel punteggio da Moncalieri che è riuscito a rispondere al Cus anche dopo la seconda meta realizzata da Alotto. Per i Bulls è una battuta d’arresto importante che potrebbe compromettere la caccia al primo posto nella poule retrocessione. Il cammino verso la salvezza della Cadetta è ancora lungo, 4 partite nelle quali non dovrà perdere altri importanti punti.

Le note positive arrivano anche dal rugby giovanile dove nella giornata di sabato l’under 16 ha battuto il Monferrato Rugby 33-7, grazie alle mete di Tisci (2), Bartoletti, Lyazil, Leonardi e le trasformazioni di Imberti (3) e Leonardi. Un’autentica prova di forza invece per l’Under 18 elite che a Milano conclude il campionato superando il Cus Milano 29-24, dopo aver concluso la prima frazione in svantaggio 10-7. I biancoblu chiudono il campionato in settima posizione davanti a Monferrato, Cus Milano e Settimo Rugby (quest’ultima compagine retrocessa nel Campionato Territoriale), garantendosi la partecipazione al campionato elite anche nella prossima stagione.

Leave a Reply