logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

La femminile vince contro la Benetton a Treviso. I bulls perdono il derby di C

È una domenica all’insegna del successo anche per la squadra femminile di serie A, che espugna Treviso, superando per 8-5 la Benetton e staccandola in quinta posizione. Wady Garbet e Davide Notario danno fiducia a Piovano, Giulia Bruno (15′ st Pantaleoni), Rochas, Romano, Guerreschi (30′ st Pecci), Sarasso, Croce, Gai, Sparavier, Scotto, Masera, Ponzio (5′ st Calligaro), Salvatore, Maietti (5′ st Hu), Zini (10′ st Tombolato). A disposizione Aria, Francesca Guaia, Chiruzzi. Le cussine passano a condurre con una meta di Guerreschi, sono raggiunte dalle venete e riescono a conquistare l’intera posta, grazie a un piazzato di Sarasso. Anche a causa del grande freddo, pur avendo la prevalenza nel possesso palla ed esprimendo una superiorità territoriale, non riescono a concretizzare la notevole mole di lavoro prodotto, commettendo parecchi errori individuali. L’importante, contro una diretta concorrente in graduatoria, era comunque portare a casa la vittoria e avercela fatta, per la quinta volta nella stagione, è motivo di grande soddisfazione.

Si fanno onore anche i Bulls, che a Grugliasco, cedono con onore per 30-19 al TKGroup il derby dei team cadetti. Dragos Bavinschi e Francesco Narcisi schierano Turani, Bussolino, McLennaghan, Di Martino, (21 st Mirante), Terranova (39′ st Saroglia), Fortunato, Alotto, Spadaro, Baglieri (1′ st Manieri), Saluta, Marchisio (29′ st Micale), Campi (29′ st Narcisi), Mamdouh (19′ pt Cossolo), Trovato, Rubinato (1′ st D’Aveni). Il tecnico ospite Manlio Giovanni Muggianu si affida a Battigaglia (21′ st Alessandro Cotroneo), Civita, Zaccagnino, Russo (33′ st Chiarolla), Monticone (39′ st Todesco), Domenico Cotroneo, Ciuffreda, Vetturini Portolecchia, Deandrea (37′ pt Danzi), Bergamini (21′ st Fadei), Dina Otoro Jr, Giannone (33′ st Giagnotto), Amato, Cocca.

Inizia male la partita per i settimesi, che al 12′ subiscono il cartellino rosso a Zaccagnino per fallo su Di Martino senza palla. Un minuto dopo Spadaro trova un buco nella difesa avversaria e finisce in meta (5-0). Al 18′ Civita fila via sull’ala destra e corre a depositare oltre la linea (5-5). Gli ospiti sfruttano bene al 24′ una mischia ai 5 metri e la palla fuori è schiacciata da Deandrea (5-10). Al 30′ viene ammonito Alotto nelle fila locali. Sugli sviluppi di una touche al 37′ i biancoblù segnano alla mano con Terranova e Di Martino trasforma (12-10). Sull’ultima carica del primo tempo, Russo non perdona e Ciuffreda manda a bersaglio l’addizionale (12-17). Si va al riposo così. Nella ripresa i settimesi ampliano il margine con una meta di Russo al 26′ (12-22), un piazzato di Ciuffreda al 29′ (12-25) e ancora una segnatura di Vetturini alla bandierina al 33′ (12-30). Il tecnico-giocatore Narcisi, entrato da pochi minuti, capitalizza la sua esperienza e lascia il suo marchio, con la meta conclusiva, trasformata da Terranova (19-30).

Le selezione piemontese Under 14, con impegnati i tre cussini Siliano, Perrone Crismaru, è protagonista al campo Androne di Recco nella terza edizione del Memorial “Roberto Bosio – Lorenzo Massa”, manifestazione in ricordo dei due attivissimi dirigenti liguri. Sono in gara anche le rappresentative di Liguria, Lombardia e Toscana e i piemontesi s’impongono sulla Liguria e perdono contro Lombardia e Toscana, piazzandosi al terzo posto.

Leave a Reply