logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Cus Ad Maiora femminile in azione

La femminile cede di misura (17-23) a Casale. I Bulls battono il San Mauro (22-17)

Le ragazze di serie A del CUS Ad Maiora Rugby 1951 hanno concluso con una sconfitta di misura il loro campionato. Capitan Elisa Rochas e compagne hanno ceduto (17-23) in trasferta al Casale, in un match condizionato dalle due mete un po’ ingenue subite dalle cussine, che poi sono andate a segno con Elena Masera, Monica Bruno e Sofia Romano e con una trasformazione di Rochas. La stagione si chiude dunque con cinque vittorie per le biancoblù, in netta crescita rispetto al passato. Al centro sportivo Angelo Albonico i Bulls di Andrea Oliva nei playout di C hanno superato per 22-17 il San Mauro. Il primo tempo è terminato sul 17-7, con le mete di Saluta e Polla, trasformate da Notario, che ha mandato a bersaglio anche un piazzato. Nella ripresa un errore di passaggio ha propiziato l’intercetto e la conseguente meta ospite (17-17). Nel prosieguo gli universitari sono rimasti in 14 per l’ammonizione a Saluta e hanno mancato due mete a un soffio dalla linea per altrettanti “in avanti”. Una meta non è stata convalidata dall’arbitro e alla fine Campi ha schiacciato la palla del successo (22-17). La prossima domenica i Bulls giocheranno l’ultima partita in casa del Cuneo Pedona.

L’Under 18 era impegnata a Lumezzane il match a eliminazione diretta del Trofeo Franco Clavarezza. La squadra di Wady Garbet ha perso per 22-12, incassando tre mete nel primo quarto d’ora e andando in svantaggio per 19-0. Le reazione e le mete di Ghigo e Monfrino, con una trasformazione di Mastrodonato, non sono bastate a evitare la sconfitta, che ha tagliato fuori i cussini dalla corsa all’Elite. Sette Under 14 (Riccardo Genovese, Gabriele Mazzucco, Matteo Medda, Niccolò Piunno, Giovanni Ponzone, Eugenio Riccardi e Lorenzo Toniolo) hanno partecipato al Torneo Datati per selezioni regionali, nel quale il Piemonte si è piazzato nono. Il Settore Propaganda era invece a Padova per disputare il Torneo Pino Bottacin, organizzato dal Petrarca Rugby con al via ben 40 società. L’Under 8 si è classificata nona, l’Under 12 quindicesima e l’Under 10 diciottesima.

Leave a Reply