logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Iniziato all’Albonico il Camp con Leinster Rugby Academy

È iniziato ieri al centro sportivo Angelo Albonico il camp organizzato dal CUS Ad Maiora Rugby 1951, in collaborazione con la Leinster Rugby Academy. Anche la palla ovale fa dunque il suo ingresso nella programmazione dei “We Camp”, la nuova proposta estiva targata Cus Torino che ha portato a Grugliasco i tre tecnici irlandesi Tom McKeown, Kenneth Knaggs e Joseph Carbery, rappresentanti di quello che è considerato il migliore club d’Europa. Non per nulla nella sua storia si è aggiudicato per quattro volte il Pro 12 e in tre occasioni è stato campione europeo.

A essere coinvolti fino a sabato, per la durata di cinque giorni, sono sessanta bambini e ragazzi nati dal 2002 al 2009, suddivisi in tre gruppi. Si parte alle ore 9 con l’accoglienza, seguita da una prima sessione di allenamento dalle 9,30 alle 10,45 e da una mezz’ora di break con snack a base di frutta, succhi di frutta e altro. Si torna in campo alle 11,15 per altre due ore prima del pranzo in club-house fino alle 14,15. Il pomeriggio prevede ancora allenamento dalle 14,15 alle 15,15 e dalle 15,30 alle 17, intervallato da un quarto d’ora di break per la merenda.

«Per questo camp – spiega il presidente del CUS Torino Riccardo D’Elicio – abbiamo scelto il migliore interlocutore possibile. Il progetto è interessante perché vi partecipano ragazzi del CUS e di altre società. La sua valenza internazionale aumenta anche le motivazioni dal punto di vista tecnico, con l’introduzione di nuove conoscenze. Questo camp ci aiuterà nell’ottica dello sviluppo della nostra attività giovanile»

Secondo il responsabile della sezione rugby cussina Marco Pastore «si è subito creata una bella atmosfera e i giovani atleti acquisiscono nuovi insegnamenti, da parte di tecnici di provata esperienza, con leggerezza, divertendosi e trascorrendo del tempo con i loro coetanei. La collaborazione con il Leinster si sta confermando molto proficua per i nostri ragazzi, ma rappresenta anche una preziosa fonte di apprendimento per i coach, che in questo modo continuano il loro percorso formativo. Gli allenatori del Settore Propaganda, infatti, sotto la supervisione di Elisa Rochas, si alternano nell’affiancamento ai loro colleghi irlandesi. Elisa, capitana della squadra femminile e tecnico regionale, è la nostra nuova responsabile tecnica della Propaganda. Si occuperà del coordinamento, della formazioni degli allenatori, della gestione dei ragazzi e del Progetto Scuole. Siamo contenti di avere raggiunto questo accordo con lei e di avere inserito una figura di grande valore in un ruolo che mancava al nostro interno».

Anche Rochas non nasconde la sua soddisfazione: «Si tratta di un incarico che mi gratifica. Mi permetterà di mettere a disposizione del club la mia esperienza e anche di accrescere le mie competenze. Sto già iniziando a organizzare il lavoro, che scatterà ufficialmente a settembre, e questo camp costituisce un bella opportunità di confronto anche per me. Il Leinster è una società all’avanguardia e certamente la vicinanza con i suoi tecnici ci aiuterà a valutare meglio i nostri metodi di allenamento e a introdurre novità interessanti nella nostra attività».

Questa sera McKeown, Knaggs e Carbery si metteranno anche a disposizione della squadra femminile cussina e seguiranno un allenamento a partire dalle 20,30.

 

Leave a Reply