logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Il CUS Ad Maiora vince in Liguria il 5° Torneo Andrea Donati, Under 8 seconda a Chambery

Conclusi tutti i campionati, il CUS Ad Maiora Rugby 1951 ha vissuto lo stesso un weekend lungo molto intenso. Venerdì ha vinto il 5° Torneo Andrea Donati, che si è svolto a Voltri e a Cogoleto ed era riservato alle nuove leve, ovvero ai classe 2002 e 2003, questi ultimi all’esordio in categoria, che faranno parte della prossima Under 16. Le squadre iscritte erano 12, suddivise in tre gironi, e i ragazzi guidati da Nicolas Epifani, equamente ripartiti fra le due annate, hanno iniziato lottando e perdendo contro l’Unione Cavalieri Prato Sesto per 7-0. Si sono subito riscattati, superando i livornesi del Granducato Toscana per 12-0, con mete di Riccardi e Piunno, che ha trasformato una volta, e i Raptors di Bergamo per 24-0, con due segnature di Riccardi e una a testa di Forneris e Piunno, autore anche di due trasformazioni.

I biancoblù sono dunque stati ammessi alle semifinali come migliore seconda e nel penultimo atto hanno prevalso per 15-3 sui Puma di Bisenzio, con mete di Piunno e Genovese e punti al piede (una trasformazione e un piazzato) di Piunno. In finale si è assistito alla rivincita nei confronti del Prato Sesto, che in semifinale aveva eliminato la Longobarda. Contro una compagine forte, alta, atletica e veloce, i cussini hanno retto benissimo il confronto, chiudendo e ripartendo, e alla fine è risultato decisivo un intercetto a metà campo di Tasso, che è volato in meta siglando un successo ricco di significati.

Il Settore Propaganda e l’Under 14 erano impegnati al 45° Tournoi de la Ville de Chambery e si sono comportati benissimo. L’Under 8, nonostante una concorrenza molto qualificata, ha ottenuto un fantastico secondo posto. Si è purtroppo infortunato Giorgio Cibrario, al quale vanno i più affettuosi “in bocca al lupo” della società per un pronto recupero. L’Under 10 ha chiuso quinta, l’Under 12 sesta e l’Under 14 quarta. Complessivamente quella in terra francese è stata una trasferta trionfale per i torelli.

Il fine settimana delle celebrazioni dell’anniversario della Repubblica è stato preceduto giovedì dalla festa di fine anno della sezione rugby, che è iniziata con la disputa di un torneo a squadre miste (con atleti dall’Under 6 alla senior). Nel girone 1 l’Australia ha battuto per 3 mete a 1 Samoa e per 4-0 l’Argentina e Samoa ha sconfitto per 2-1 l’Argentina. Nel 2 il Team Fiji ha pareggiato per 0-0 con la Nuova Zelanda e ha superato per 3-2 il Sud Africa, che ha impattato per 1-1 con la Nuova Zelanda. Nella finale per il 1°/2° posto le Fiji si sono imposte sull’Australia per 4-2, in quella per il 3°/4° il Sud Africa ha prevalso su Samoa per 3-2 e in quella per il 5°/6° la Nuova Zelanda ha avuto la meglio per 6-1 sull’Argentina.

Prima di cena sono stati consegnati i Premi al Merito Sportivo agli atleti delle varie categorie. Un riconoscimento non destinato necessariamente a identificare i migliori, bensì colui o colei che si fosse segnalato maggiormente per il suo impegno, per la disciplina in campo e il rapporto con i compagni, alzando il suo livello di rendimento e contribuendo alla crescita del gruppo. Sono stati premiati, per il Settore Propaganda, in Under 6 Riccardo Amodeo e Luca Piccarreta, in Under 8 Matilde Cecati, Lorenzo Sindaco ed Edoardo Pinalli, in Under 10 Jacopo Nigro, Matteo Costanzovi e Darius Bavinschi e in Under 12 Diego Giannone, Andrea Catiello e Nicolò Costelli.

In Under 14 sono entrati nelle tre nomination Jon Crismanu, Mattia De Luca e Martino Trinchiero ed è stato premiato Crismanu. In Under 16 il terzetto dei selezionati era composto da Emanuele Giusti, Edoardo Parlanti e Niccolò Piunno ed è stato scelto Piunno. In Under 18 i tre eletti erano Ferdi Ilucas, Judo Bersano e Stefano Pavone ed è stato preferito Pavone. Nella squadra di serie A femminile si sono giocate il premio Anna Lorenzo, Francesca Fini e Giulia Ponzio e lo ha vinto Ponzio. Per quanto riguarda i Bulls di serie C, fra Giorgio Spadaro, Matteo Turani e Matteo Trovato è stato designato Turani. In prima squadra erano in ballottaggio Stefano Fatica, Lorenzo Novello e Gregory Sacco e si è puntato su Sacco.

Leave a Reply