logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Cus Under 16 contro Junior Brescia

Il CUS Ad Maiora senior in ritiro a Cantalupa. Torneo senza arbitri per l’Under 14.

Il gruppo senior del CUS Ad Maiora Rugby 1951 è in ritiro da oggi nel centro polifunzionale di Cantalupa, dove rimarrà fino a domenica. Lucas D’Angelo, assistito da Massimo Mamo e Nicola Catalfamo, ha  stilato un bel programma impegnativo, che metterà alla frusta gli atleti. «Svolgeremo – spiega il coach – un intenso lavoro tecnico, all’interno del quale inseriremo una parte di preparazione fisica. Avremo cinque sessioni di allenamento, quattro di rugby sul campo e una atletica, per un totale di circa cinque ore e mezza al giorno». Si stringono i tempi, in vista delle amichevoli, che saranno tutte disputate con due squadre. Domenica 13 settembre arriverà al centro sportivo Angelo Albonico il Biella, mentre il 20 ci sarà la trasferta a Brescia. Il 27 a Grugliasco sarà il turno dei match contro Lumezzane e Gussago e il 4 ottobre i biancoblù saranno opposti a due compagini del CUS Milano.
In attesa dei debutti, nei barrage di ammissione ai campionati Elite, dell’Under
16 (primo ostacolo il 13 settembre all’Albonico contro la vincente fra Acqui Terme e Mantova) e dell’Under 18 (doppio spareggio con l’Asti, il 20 settembre l’andata sul campo Lungo Tanaro e il 27 il ritorno in casa), domenica giocherà solo l’Under 14, nell’ambito della manifestazione “Etica e fair play – Entrano in campo”. Alle ore 9, al campo militare “Porcelli di corso Galileo Ferraris 200, scatterà il triangolare che coinvolgerà anche il Biella e l’Asti Junior.
Sono stati convocati i cussini Ludovico Boglio, Mattia Capponi, Lorenzo De Boni, Ivan De Chiara, Mattia De Luca, Lorenzo Di Pierro, Andrea Falbo, Pietro Gabeto, Riccardo Genovese, Emanuele Girardo, Emanuele Giusti, Vittorio Leonardi, Gabriele Mazzucco, Matteo Medda, Fabio Orlando, Niccolò Piunno, Giovanni Ponzone, Matteo Reverso-Peila, Eugenio Riccardi, Alejandro Tasso e Lorenzo Toniolo, che saranno guidati da Garbet Wadi.
Si giocheranno partite di due tempi da 15 minuti ciascuno. Il Cus Ad Maiora incontrerà l’Asti e la perdente se la vedrà con il Biella. Il terzo match sarà fra il Biella e la vincente di gara 1. La particolarità sarà l’assenza degli arbitri, che costringerà i ragazzi all’autogestione. I risultati ottenuti potranno essere modificati dall’applicazione di un regolamento di fair play, che aumenterà il punteggio o lo ridurrà sulla base dei comportamenti positivi o negativi adottati dalle squadre. A premiare o punire i contendenti saranno le valutazioni espresse da una commissione composta dall’arbitro Andrea Palladino, dall’ex giocatore Marco Porrino e dal tecnico regionale Roberto Novarese. Il torneo di rugby chiuderà un fine settimana all’insegna dell’etica e del fair play, organizzato dal Panathlon International Distretto Italia. Sabato mattina, dalle 10 alle 13, si svolgerà un convegno nella sede del Coni Piemonte, in via Giordano Bruno 191 (Blocco C). Nello stesso giorno si disputeranno un torneo di pallavolo Under 16 maschile e femminile (dalle 10 alle 13 nel PalaCus di via Panetti 30), uno di basket maschile Under 15 (dalle 14,30 alle 18,30 sempre in via Panetti) e uno di calcio Giovanissimi (dalle 14,30 alle 19 allo Stadio Primo Nebiolo). Tutte le partite saranno, come quelle della palla ovale, senza
arbitri.

Leave a Reply