logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

IL CUS AD MAIORA QUARTO NELLA TAPPA DEL SUPERCHALLENGE ORGANIZZATA ALL’ALBONICO. LE RAGAZZE VINCONO A VILLORBA

La giornata riservata alla seconda tappa del “Super Challenge Under 14”, organizzata dal CUS Ad Maiora Rugby 1951 al centro sportivo Angelo Albonico e dedicata a Massimo “Max” Spagnoli, è stata una bellissima festa di sport. Dodici fra le migliori squadre della categoria si sono sfidate su due campi e alla fine a vincere è stato il Petrarca Padova, che nella finale per il primo e secondo posto ha battuto per 7-0 l’Unione Rugby Capitolina. Il CUS è stato grande protagonista della manifestazione, piazzandosi al quarto posto e cedendo nella finalina all’As Rugby Milano per 19-7. I ragazzi allenati da Vittorino Tosatto, Sergiu Ursache e Paolo Martina hanno compiuto la loro impresa aggiudicandosi il girone di qualificazione, superando per 7-0 il Rugby Rho e soprattutto per 14-10 il Villorba testa di serie. In semifinale hanno ceduto alla Capitolina per 19-0. Le altre finali ha registrato i seguenti risultati:

5°/6° posto  Villorba Rugby – Junior Rugby Brescia  7-14

7°/8° posto  Amatori Union Milano – Colorno Rugby  12-14

9°/10° posto  Rugby Rho – Varese Rugby  12-12 (entrambe al 9° posto)

11°/12° posto  Rugby Cogoleto – CUS Genova Rugby  5-22.

Le premiazioni sono state effettuate dal presidente del CUS Torino Riccardo D’Elicio.

«Siamo assolutamente contenti – spiega il responsabile della sezione rugby cussina Marco Pastore – sia per il risultato sportivo, che ci ha soddisfatto pienamente, sia per quello organizzativo. Abbiamo ricevuto riscontri molto favorevoli da parte delle delegazioni e da parte degli organi centrali del Super Challenge. Il mio ringraziamento va al Comune di Grugliasco, per la massima collaborazione che ci ha offerto, ai volontari, ai dirigenti, ai genitori dei nostri atleti e a tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo. È più evidente che a questo punto speriamo fortemente che una tappa del circuito ci possa essere affidata anche il prossimo anno».

La domenica positiva è stata completata dalla compagine femminile, che è andata a vincere sul campo del Villorba per 22-15. Wady Garbet e Antonio Campagna hanno schierato Piovano (st Pantaleoni), Giulia Bruno (st Alice Tombolato), Monica Bruno, Sarasso, Guerreschi (st Sandra Guaia), Rochas, Fini (st Salvati), Gai, Sparavier (st Maietti), Scotto, Belloli, Candellieri (st Beckers), Salvatore, Zini, Barbara Tombolato. A disposizione Bullari, Francesca Guiaia. Al 20’ le biancoblù sono passate in vantaggio con una meta di Sarasso, trasformata da Rochas (7-0). Al 25’ è andata a segno Monica Bruno e Rochas ha calciato l’addizionale in mezzo ai pali (14-0). Il Villorba ha accorciato le distanze al 35’ con una meta di Barattin (14-5), prima di una punizione di Rochas (17-5) al 40’ e della meta di Gai al 42’ (22-5). Al 50’ è arrivata anche la meta di Monica Bruno (27-5). Al 58’ le ospiti sono rimaste in 14, per il cartellino giallo a Scotto. Le padrone di casa hanno realizzato al 62’ (27-10) e al 70’ (27-15) sempre con Barattin. Ottima la prestazione di capitan Rochas e compagne, che hanno espresso una determinazione superiore alle avversarie. Il collettivo ha offerto una buona prova e c’è stato spazio anche per le giovani. Ieri ha giocato l’Under 16 Elite, che a Calvisano è stata battuta per 34-0.

Leave a Reply