logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Alberto Dezzani contro il Lumezzane

Il CUS Ad Maiora ancora battuto a Lumezzane (12-34)

Anche il terzo atto stagionale della sfida contro il Patarò Lumezzane volta le spalle al CUS Ad Maiora Rugby 1951, che nella seconda giornata dei playout perde sul sintetico del Rossaghe per 34-12. Rispetto ai due precedenti i ragazzi di coach Lucas D’Angelo creano un notevole volume di gioco, ma mancano in fase di concretizzazione e subiscono la voglia di riscatto dei padroni di casa, dopo la sconfitta di sette giorni fa a Paese. Notevole la superiorità in mischia dei bresciani, che possono sfruttare più palloni per innescare i trequarti. Il vantaggio arriva già al 4′ con Locatelli, che s’incrocia con Faralle e con due finte termina in meta. Lo stesso Faralle trasforma (7-0) e al 10′ e al 24′ arrotonda il margine con due punizioni (13-0). Poco oltre la mezz’ora un’iniziativa personale di Masgoutiere frutta un’altra segnatura, che Faralle trasforma (20-0). Allo scadere del primo tempo, su azione di touche, la maul avanza e in prossimità della linea Ursache si stacca per andare a schiacciare (20-5). Scatta la ripresa e al 6′ su un’apertura da touche la meta è di Zaffino, con l’addizionale di Faralle a bersaglio (27-5). Al 32′ una mischia locale a ridosso della linea guadagna terreno e propizia la meta di Locatelli, trasformata da Faralle (34-5). Il finale vede i cussini all’attacco e l’impegno è premiato dalla realizzazione di Dezzani, che Bombonati s’incarica di trasformare (34-12). Nelle altre partite di giornata il Valsugana supera il Paese per 22-15 e il Valpolicella espugna Udine per 12-10. Le avversarie scappano e il CUS rimane ancora a zero punti. Il campionato si ferma per il Sei Nazioni e tornerà domenica 21 febbraio, con i biancoblù impegnati al centro sportivo Angelo Albonico contro il Valsugana.

Tabellino:

Patarò Lumezzane vs Cus Torino 34 – 12 (pt. 5-0)

Marcatori: p.t.: 4’ m Locatelli tr. Faralle (7-0); 10’ c.p. Faralle (10 -0), 24’ c.p. Faralle (13-0), 31’ m Masgoutiere tr. Faralle (20-0), 40’ m Ursache (20-5);  s.t: 6’ m Zaffino tr. Faralle (27 -5), 32’ m Locatelli  tr.  Faralle (34 -5), 40’ m Dezzani tr. Bombonati (34-12)

Patarò Lumezzane: Masgoutiere; Zaffino, Venturini (1’ st Scaramella), Locatelli, Apostoli (19’ st Gustinelli), Faralle, Cittadini (28’ st Franceschini); Bellandi, Cattina, Rosetti (9’ st Pagani); Salvi (39’ pt Scotuzzi), Cuello; Piovani (7’ st Magli), Zoli (1’ st Azzini), Aluigi (33’ st Gennari). All.: Michael Gosling

Cus Torino: Dezzani, Cremonini (30’ st Mantelli), Spaliviero, Marco Monfrino (Enrico Monfrino), Lozzi, Bombonati, Tinebra; Spinelli (24’ st Perrone), Nevio Racca (39’ st Toresi), Alparone (33’ st Falcetta); Ursache, Bandieri (18’ st Fatica), Mattia Racca (9’ st Mondonutto), Friggeri (22’ st Novello), Mondonutto (3’ st Martina). All.: Lucas D’Angelo

Arbitro:  Simone Boaretto (Rovigo)

I Bulls esordiscono nel playout di serie C e all’Albonico trovano disco rosso (5-10) contro l’Amatori Genova. Meta locale di Oddone. L’Under 18 territoriale di Garbet Wady vince a San Mauro per 17-12, con mete di Bussolino, Cisi e Ghigo e una trasformazione di Reeves. L’Under 16 Elite di Dragos Bavinschi perde sul campo del Grande Brianza (10-29) con due mete di capitan Brum Dutra. Interessante triangolare per l’Under 14 a Parabiago. I torelli battono il Varese per 33-14 e cedono 24-40 ai padroni di casa, facendo ruotare tutti i 25 effettivi nel corso dei trenta minuti. Un test utile per le valutazioni dei tecnici, in vista della tappa del Superchallenge del prossimo fine settimana a Roma, organizzata dalla Capitolina.

Leave a Reply