logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Il CUS Ad Maiora all’Albonico contro il Monferrato, la femminile ospite del Monza

Dopo la pausa pasquale il campionato di serie B riprenderà domenica con la capolista CUS Ad Maiora Rugby 1951 impegnata alle ore 15,30 al centro sportivo Angelo Albonico contro il Monferrato, quinto in graduatoria. «La scorsa settimana – ricorda coach Lucas D’Angelo – ci siamo lasciati dopo l’allenamento di giovedì. Quando nel weekend non si gioca risulta difficile mantenere la concentrazione alta, ma i ragazzi si sono prodigati molto e hanno svolto una preparazione proficua. Sono soddisfatto di ciò che ho visto. Martedì (ieri, ndr) siamo tornati in campo in un momento particolare della stagione, che ci propone l’ultimo sprint con tre partite che concluderanno la regular season».

Il Monferrato è sempre stato nella parte alta della classifica, anche se recentemente ha dovuto rallentare un po’ il suo ritmo, complici una serie d’infortuni. Viene da quattro sconfitte consecutive, tre delle quali subite contro VII, Biella e Amatori Alghero, ovvero la seconda, la terza e la quarta. «Ci attende un match probante – spiega il tecnico cussino – perché gli astigiani quando sono in giornata possono battere chiunque. Hanno avuto qualche problema fisico, come un po’ tutti, per esperienza però contro di noi gli avversari hanno sempre impiegato le loro risorse migliori e hanno moltiplicato le energie. Si sa che gli stimoli quando si affronta la prima in classifica sono grandi. Dovremo farci trovare pronti».

All’andata gli universitari, dopo essere partiti in vantaggio, sono andati sotto nel punteggio e hanno dimostrato maturità nel conservare la calma e recuperare fino al successo per 26-17. «Il Monferrato – racconta D’Angelo – ci aveva messo in difficoltà in mischia chiusa e in touche e abbiamo fatto fatica a guadagnare metri e a fare punti in quelle due situazioni. Abbiamo allora cercato di mettere a frutto il nostro sistema di gioco con i trequarti e siamo andati in meta due volte con Sacco e una a testa con Lozzi e Amadasi. Spero che questa volta saremo più bravi nelle fasi statiche. Stiamo lavorando con Roberto Marchiori per correggere due o tre criticità che abbiamo individuato e vogliamo tornare a farci rispettare. Non mi aspetto prestazioni sopra le righe dai singoli. Siamo una squadra abbastanza quadrata e al nostro interno c’è parecchia concorrenza per conquistarsi un posto in campo, soprattutto nei trequarti. Parecchi atleti hanno avuto chance di giocare con un buon minutaggio. Attraverso la loro crescita anche il gruppo è migliorato».

Sempre domenica alle 15,30 le ragazze di serie A, allenate da Wady Garbet e Antonio Campagna, reduci dal bel successo per 27-0 sul Cus Ferrara, saranno ospiti del Rugby Monza 1949, terza forza del campionato. I Bulls di Dragos Bavinschi, nell’ottava giornata della Fase Passaggio di serie C, riceveranno alle 15,30 il San Mauro. L’Under 16 Elite di Nicolas Epifani e Roberto Modonutto alle 14,30 chiuderà il suo campionato a Rovato, certa di ottenere un ottimo quinto posto. L’Under 18 territoriale di Roberto Marchiori e Manuel Musso alle 11,30 sarà opposta a Grugliasco al Moncalieri.

Una Under 14 sabato alle 16,30 giocherà ad Asti e l’altra martedì 25 aprile sarà al via della 7° Torneo San Marco, sesta tappa del Super Challenge di Padova, organizzato dal Petrarca. Le altre 15 squadre saranno Petrarca Padova, Amatori Union Milano, AS Rugby Milano, Castellana Rugby, Colorno Rugby, Firenze Rugby 1931, Gispi Rugby Prato, Junior Rugby Brescia, Lazio Rugby Junior, Mogliano Rugby, Rugby Bassano, Rugby Experience School, Lyons Piacenza, Rugby Parma Junior e Villorba. Il Settore Propaganda disputerà domenica a Prato il 26° Torneo Denti – 2° Trofeo Stefano Reali, organizzato dal Gispi Prato sui campi di Iolo e Coiano. In tutto le società partecipanti saranno 18 e oltre ai cussini saranno in gara il Gispi, l’Arvalia Villa Pamphili, l’As Rugby Milano, il Collegno Rugby, il CUS Siena Rugby, il Firenze Rugby 1931, il Modena Rugby 1965, il Petrarca Rugby Junior, il Rugby Etruschi Livorno, il Rugby Paese, il Rugby Parco Sempione, il Rugby Parma Young, il Rugby Perugia Junior, il Sesto Rugby Junior, l’U.R. Capitolina, l’U.S. Primavera Rugby e il Vasari Rugby Arezzo.

Leave a Reply