logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Il 2020 inizia con il botto. Derby per la Maschile contro Settimo. Impegni anche per Femminile e Bulls

Nuovo anno, vecchie emozioni. Archiviate le feste, è tempo di tornare in campo. Sono tantissimi gli impegni per le squadre cussine previsti per questo week-end, dalla Maschile di serie A fino alle Giovanili.

I ragazzi di coach Lucas D’Angelo, dopo la sosta natalizia torneranno in campo e saranno subito attesi da un match di alto livello: domenica 12, alle ore 14.30, tra le mura amiche Merlino e compagni ospiteranno il Settimo Rugby Torino TK Group in un derby che si preannuncia altamente spettacolare.

Entrambe le squadre stanno bene e arrivano da una prima parte di stagione di altissimo livello. I padroni di casa occupano attualmente la quinta posizione in graduatoria con una gara ancora da recuperare. Gli ospiti, invece, sono secondi a pari punti con la capolista con un bottino di sette vittorie in otto incontri disputati.

“Quella di domenica – esordisce coach D’Angelo – sarà una bellissima partita. Il fatto che sia un derby renderà tutto più bello. Sarà la sfida tra due squadre che si trovano in una buona condizione di forma vedendo i risultati ottenuti fino a questo momento. Potrà sicuramente venire fuori una partita tirata e bella da vedere. Nonostante l’inverno torinese l’auspicio è che ci sia un buon numero di tifosi pronti a sostenerci, anche perché la nostra squadra e il Settimo, insieme anche a Biella, sono attualmente la massima espressione del rugby piemontese. Venendo alla gara: ci aspettiamo un match duro sotto l’aspetto fisico e mentale. Da anni ci affrontiamo in campionato e sono sempre venute fuori incontri molto interessanti. Sono sicuro che sarà un grande spettacolo a livello agonistico per tutti i presenti”.

Tornano in campo anche le ragazze della Femminile di serie A e lo faranno anche loro tra le mura amiche. Appuntamento per le ore 12.30. Avversarie della squadra allenata da coach Pietro Salino le Red Panthers di Treviso, squadra che con le cussine sta lottando per un posto salvezza. Queste le parole dell’allenatore delle torinesi.

“Le ragazze si sono allenate con grande impegno. Durante la sosta abbiamo avuto alcune sessioni di allenamento con una giornata intera il 28 dicembre e due sessioni rispettivamente il 2 e 3 gennaio. Le presenze sono state alte e il ritmo di gioco ne sta giovando. Abbiamo alcune assenze dovute alle vacanze natalizie, ma sicuramente il blocco principale di atlete si è allenato duramente e si prepara a un grande match domenica. Sappiamo che Treviso è una squadra ostica, che all’andata ci ha fatto soffrire in una partita tirata fino all’ultimo e vinta poi da noi 8-10. In più stiamo lottando proprio con loro per un posto salvezza. Il campionato è altamente competitivo, ma sono fiducioso e credo che le mie giocatrici giocheranno un match di alto livello”.

Non solo serie A. Torna in campo anche la serie C e l’augurio di coach Narcisi e di coach Bianco è che il 2020 sia migliore rispetto agli ultimi mesi del 2019. I Bulls sono ancora alla ricerca della prima vittoria in stagione, ma lo spirito dei ragazzi che scenderanno in campo in trasferta (fischio d’inizio previsto per le ore 14.30) contro il Cuneo Pedona Rugby questo fine settimana è alto e l’obiettivo sarà quello di provare a invertire la rotta e di iniziare l’anno nel migliore dei modi, pur sapendo la difficoltà del match in questione.

“Domenica sarà una sfida molto dura – dichiara coach Filippo Bianco – come lo è stata l’ultima che abbiamo disputato e come lo saranno le prossime. La prima parte di campionato, purtroppo, non è andata bene, ma in questo 2020 toccherà a noi rimboccarci le maniche e lavorare per iniziare una seconda parte di stagione che sarà fondamentale per salvarci e per mantenere la categoria. Quest’ultimo è il nostro obiettivo e faremo di tutto per raggiungerlo, prima di tutto per noi come squadra perché ce lo meritiamo e poi anche per la società che ci ha sempre dedicato le giuste attenzioni e non ci ha mai fatto mancare nulla”.

Capitolo squadre giovanili: domenica, alle ore 11.00, l’Under 18 Élite aprirà le danze all’Albonico ospitando l’Asd Milano Rugby.

Leave a Reply