logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Cus Torino contro Biella

I seniores in campo a Brescia. Province dell’ovest e Asti per Under 16 e Under 18.

Il primo weekend agonistico del gruppo senior del CUS Ad Maiora Rugby 1951 si è concluso con due belle vittorie ai danni delle squadre del Biella. «Abbiamo diviso la rosa dei ragazzi arruolabili – spiega coach Lucas D’Angelo – in due compagini di pari livello tecnico. In queste settimane il nostro obiettivo è di dare a tutti la possibilità di provare a vedere se possono giocare in serie A.
Nelle due partite mi interessava apprezzare lo stato di forma dei giocatori, l’amalgama e qualche sprazzo di gioco che abbiamo provato in allenamento.
Qualcosa si è visto e altri aspetti vanno migliorati. Nel primo match abbiamo incontrato meno resistenza e siamo riusciti a ottenere un risultato più ampio, anche se non è quello che mi interessa maggiormente in questo momento. Abbiamo avuto una buona mischia e una buona fase di conquista in touche. La seconda gara era invece contro un avversario più ostico, essendo grosso modo il team che disputerà la serie B. Si è visto un po’ di gioco in attacco, anche se c’è parecchio da progredire. La difesa è andata abbastanza bene, ma abbiamo concesso due mete in prima fase che proprio non mi sono piaciute. Vorremmo esprimere un gioco molto alla mano e per realizzarlo dovremo alzare il livello tecnico.
Lavoreremo in quella direzione». Sabato pomeriggio, alle ore 15 e alle 16,30, i cussini saranno di scena a Brescia, nell’ambito dei festeggiamenti per il quarantennale della vittoria dello storico scudetto da parte dei lombardi, e affronteranno le compagini di serie C e di A. «Manderemo in campo sempre due miste fra prima squadra e cadetta, un po’ più sbilanciate rispetto a domenica.
Il percorso proseguirà fino al 4 ottobre, quando avremo l’85-90% del gruppo che disputerà la A».
Entrerà in gioco anche l’Under 18 allenata da Wadi Garbet e Manuel Musso, che nel doppio spareggio con l’Asti di domenica 20 e del 27 si giocherà la permanenza in Elite. La prima sfida sarà al campo Lungo Tanaro e la seconda al centro sportivo Angelo Albonico, sempre alle 12,30. I cusssini hanno iniziato la loro preparazione il 24 agosto e la scorsa settimana hanno fatto tre giorni di camp a Grugliasco. Il gruppo è composto da una quarantina di elementi «Abbiamo svolto – afferma il tecnico Garbet – un intenso lavoro sia fisico sia con la palla. I ragazzi sono molto reattivi e hanno una gran voglia di riscattare la negativa stagione scorsa. Vogliono ridimostrare a se stessi che ci sono e si può ancora contare su di loro. Lavoro bene con loro, perché hanno desiderio di apprendere e si mettono in gioco tutti. Facendo una squadra sola, c’è una notevole competizione interna e ognuno sta cercando di dare il suo massimo per conquistarsi un posto. Domenica abbiamo affrontato in trasferta il Rivoli, che ha schierato la compagine di C con qualche innesto dell’Under 18. Nonostante ci siamo trovati davanti atleti più grandi e più grossi, nessuno si è tirato indietro e ce la siamo giocata fino alla fine. Questo comportamento mi è piaciuto molto. È stato positivo anche il risultato, perché abbiamo vinto per 28-25, con due mete di Lozzi, una di Reeves e una di Zanella e tre trasformazioni di Reeves e una di Mastrodonato. Dobbiamo continuare a impegnarci, perché i margini di miglioramento sono notevoli, un po’ su tutti i fronti, specialmente nei punti d’incontro».
Ora l’attenzione dei cussini è tutta concentrata sulla doppia sfida contro l’Asti. «Gli avversari – osserva Garbet – sono grintosi, aggressivi e ordinati e in più hanno un bravo allenatore come il sudafricano Chris De Meyer. Sono alcuni anni che cercano di salire in Elite e non lasceranno nulla d’intentato per riuscirci questa volta. Non ci nascondiamo che sarà dura, ma se saremo capaci di fare il nostro gioco avremo delle buone chance di centrare l’obiettivo». Per quanto riguarda l’Under 16 di Dragos Bavinschi e Roberto Modonutto, dopo aver superato per 33-15 il Mantova nel primo barrage, domenica alle 12,30 all’Albonico ospiterà le Province dell’Ovest, che hanno passato il turno battendo a Brescia il Fiumicello per 13-7.

Leave a Reply