logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

lorenzo-novello-contro-il-vii

Doppia sfida in casa del CUS Milano per la squadra senior e l’Under 16 Elite

La bella vittoria nel derby contro il VII ha confermato che il CUS Ad Maiora Rugby 1951 è in grado di recitare un ruolo da protagonista in serie B, anche se non ci sarà nulla di scontato e ogni domenica bisognerà dare il massimo per conquistare un risultato positivo. Domenica la squadra di coach Lucas D’Angelo sarà ospite alle ore 15,30 del CUS Milano al centro sportivo Mario Giuriati in un altro match molto impegnativo.

«Contro il VII – spiega il tecnico – è stata una partita molto tirata, come dimostrato anche dal punteggio di parità con cui si è chiuso il primo tempo. In quella fase abbiamo avuto una certa superiorità territoriale, che avremmo dovuto tradurre in punti. Complessivamente sono molto contento della nostra difesa . Ho visto una grande voglia di difendere, di placcare duro e di coprire il compagno quando eravamo in inferiorità numerica. Il sistema ha funzionato e i ragazzi l’hanno attuato con molto orgoglio e volontà. In attacco abbiamo avuto dei momenti interessanti, che ci hanno fruttato parecchi calci a favore. Quando siamo riusciti a velocizzare il gioco ci siamo trovati molto bene. Purtroppo qualche errore negli ultimi metri ha vanificato la notevole mole di lavoro prodotta per andare a segnare. Tenendo conto che siamo ancora un “work in progress”, il nostro inizio di campionato è stato positivo».

Il torneo si sta rivelando veramente equilibrato. «Assomiglia – ricorda D’Angelo – alla seconda parte della serie A dell’anno scorso, in cui ogni gara era tiratissima. In questa stagione, però, saranno 22 match tutti così. Se dovessimo giocare una schedina, sarebbe difficilissimo fare i pronostici, perché i risultati si ribaltano da una giornata all’altra. Un po’ tutti perdono punti e bisogna avere costanza di rendimento per approfittarne». Il prossimo avversario sarà dunque il CUS Milano, in un derby universitario che si annuncia combattuto. I meneghini finora sul loro campo hanno battuto l’Amatori Alghero per 27-21 e il Biella per 20-13, mentre hanno ceduto in trasferta al VII per 34-11, in una sfida decisa nel secondo tempo. Hanno dunque 8 punti e sono a due lunghezze dai biancoblù, secondi con Biella e Alghero alle spalle della capolista Piacenza (12).

La serie A femminile sarà ferma per un weekend, come anche il campionato Under 18 territoriale. I Bulls di C, allenati da Dragos Bavischi, domenica alle 15,30 faranno visita al San Mauro. L’Under 16 Elite di Nicola Compagnone e Roberto Modonutto, reduce dalla sconfitta di misura a opera del Viadana, che ha comunque fruttato due punti, alle 12,30 affronterà il CUS Milano al Giuriati e dunque anticiperà la compagine senior. Al centro sportivo Angelo Albonico giocheranno sabato, dalle 10, il Settore Propaganda, in un raggruppamento con Asti, San Mauro, Giuco e Collegno, e l’Under 14 di Vittorino Tosatto, Sergiu Ursache e Paolo Martina, che alle 16,30 riceverà il Chieri.

Leave a Reply