logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Domenica alle ore 12,30 a Biella il match di ritorno delle semifinali playoff per l’Under 18 dell’Itinera CUS Ad Maiora

La prima metà della serie di semifinale playoff del campionato Under 18 è andata all’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951, che al centro sportivo Angelo Albonico ha sconfitto il Biella Rugby Club per 27-20. La rivincita sarà domenica alle ore 12,30 a Biella e la squadra che passerà il turno affronterà in finale, in una sfida secca, la vincente fra il Monza 1949, che si è imposto nella sfida casalinga per 27-10 (4 mette a 2), e il Lumezzane, che domenica ospiterà il ritorno, per salire in Elite, la serie A della categoria.

«Sono soddisfatto – spiega coach Luis Otaño, che guida il team con Sergiu Ursache e Manuel Musso, – perché complessivamente i ragazzi hanno messo in atto ciò che avevamo preparato in settimana. Ci eravamo allenati molto sul lavoro di mischia e in touche e in campo le cose hanno funzionato abbastanza bene. Loro sono partiti molto forte e abbiamo un po’ sofferto i primi 15 minuti di assestamento, poi nelle fasi di conquista siamo stati noi a condurre. Purtroppo abbiamo commesso qualche errore individuale di troppo e contro un avversario quadrato e organizzato come Biella non ci si può permettere di sbagliare molto. In casa loro darà necessario migliorare sotto questo aspetto. Aver comunque conquistato il bonus offensivo, aver segnato cinque mete e aver messo sette punti fra noi e loro sono tutti aspetti che valorizzano il nostro successo. Nelle due partite che avevamo disputato in regular season la differenza era stata minima».

In casa dei lanieri si annuncia una battaglia:«Sarà durissima fin dal primo minuto, perché loro cercheranno di metterci subito in difficoltà e toccherà a noi essere bravi, con la strategia e con la tattica, a tenerli lontani dalla nostra area di meta. Dovremo essere tutti concentrati per 70′ e puntare a vincere, senza fare calcoli, perché altrimenti il risultato dell’andata sarà un’arma a doppio taglio. Ripartiremo da 0-0 e sarà fondamentale pensare solo a quello».

Leave a Reply