logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

Torino Rugby Festival

Da venerdì a domenica all’Albonico il “Torino Rugby Festival”

Tre giorni tutti dedicati alla palla ovale. Arriva al centro sportivo Angelo Albonico la prima edizione del “Torino Rugby Festival”, che si svolgerà da venerdì a domenica, grazie all’organizzazione degli Highlander Zer011, gli Old di Torino. Il comitato organizzatore è composto da Valentino Savio, Nicola Catalfamo, Lorenzo Genovese e Capa. Si sentiva il bisogno sul territorio subalpino di una manifestazione del genere, che infatti al suo debutto ha riscosso notevoli consensi e molte adesioni.

Si sono iscritte 11 squadre Old di Over 35 (Highlanders Zer011, Sesto Fiorentino, Mercenari Rivoli, Passatelli Old Rugby Ravenna, Barberans Vino e Rugby, Mosquito Rugby, Allupins Prato Old Rugby, Falchetti della Brianza – Old Seregno Rugby, Thaka’tani Asti Rugby Club, Old Chieri Rugby e Orche Recco Rugby Old) e 3 di Over 50 (Eminenze Grigie, Rovigo e Capitolina), sei compagini Seven maschili (VII Rugby Torino, Collegno, Rugby Novi, Volvera Rugby, Drola Rugby, Rugby San Mauro) e quattro femminili (Rugby Novi, Rugby San Mauro, Arlequeens One e Arlequeens Two) e otto società che parteciperanno al torneo del Settore Propaganda (Amatori Rugby Oleggio, Rugby Novi, Volvera Rugby, VII Rugby Torino, Drola Junior, Rugby San Mauro, Rugby Sant’Andrea Vercelli e Cus Ad Maiora Rugby 1951).

Venerdì l’apertura sarà alle ore 18 e poi ci sarà un’apericena offerta dall’organizzazione, seguita da un concerto live dei “The Panel Beaters”, gruppo rock anni ’80-’90, e da musica a ruota libera con un dj. Sabato le partite inizieranno alle ore 10 e Seven maschile e femminile e Old giocheranno su tre campi. I due tornei Seven prevedono gironi di qualificazione, semifinali e finali, mentre gli Old disputeranno dei gironi con tre match a testa, ma senza una classifica finale (ogni club riceverà una palla  serigrafata per la sua partecipazione). Alla sera ci sarà una cena inclusa nell’iscrizione per gli atleti. Sono stati affittati due girarrosti da cento polli ciascuno e acquistate tre porchette da 30 kg l’una. Non mancherà la musica, grazie ai “RadioReset”, una tribute band dei Negrita.

La domenica sarà riservata alle categorie del Settore Propaganda, Under 6, Under 8, Under 10 e Under 12, con le partite eliminatorie dalle 10 alle 13 e, dopo pranzo, le finali intorno alle 14,30-15.

Il Festival sarà preceduto domani dalla festa di fine stagione del CUS Ad Maiora Rugby 1951, che avrà inizio alle 17. Dalle 17,30 alle 19 ci sarà un torneo a squadre miste, composte da atleti dall’Under 6 alla prima squadra. Sono invitati a partecipare anche i genitori. Alle 19,30 saranno premiati i giocatori che si sono distinti in ciascuna squadra della sezione. È stato istituito un “Premio al merito sportivo” per ogni compagine dall’Under 16 alla serie A (uno per ogni gruppo) e un “Premio all’impegno” per ciascun team dall’Under 6 all’Under 14 (tre premi per ogni gruppo). Alle 20,30 ci sarà spazio per la finale dell’Oval Chef, la gara culinaria fra i genitori della Propaganda che si sono sfidati durante la stagione a colpi di pentole e fornelli, che vedrà contrapposti i vincitori delle singole tappe. Alle 21sarà la volta del terzo tempo autogestito e della grigliata Domus Tauri, da prenotare in Club House. A seguire musica a danze.

Leave a Reply