logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

cus-torino-elia-mantelli-in-meta-contro-il-cogoleto

CUS Ad Maiora in trionfo, il Cogoleto & Province dell’Ovest s’arrende per 57-6

Quarta vittoria consecutiva, sesta stagionale, in serie B per il CUS Ad Maiora Rugby 1951, che al centro sportivo Angelo Albonico ha travolto il Cogoleto & Province dell’Ovest per 57-6. Ha funzionato nel suo complesso la squadra di coach Lucas D’Angelo, che ha dominato in ogni zona del campo e ha segnato ben otto mete, quattro delle quali con uno scatenato Sergiu Ursache e le altre con Andrea Merlino, Elia Mantelli, Gregory Sacco e Gianmarco Perrone. Molto ispirato nei calci George Reeves.

I liguri hanno visto la testa del match solo all’inizio, quando sono passati in vantaggio al 13’ con un calcio piazzato dell’allenatore-giocatore Sandri (0-3). I cussini hanno riequilibrato la situazione al 15’, con una punizione di Reeves (3-3) e al 17’ sono tornati sotto ancora dalla piazzola, sempre per merito di Sandri (3-6). Di lì in poi, però, è iniziato il monologo universitario. Al 21’ capitan Merlino è andato in meta sugli sviluppi di un’azione di mischia e Reeves ha trasformato (10-6). Alla mezz’ora Ursache ha segnato dopo una mischia rubata e Reeves ha messo la sua firma al piede (17-6). Gli ospiti hanno fallito un calcio al 33’ e al 40’ Mantelli ha finalizzato al meglio, dopo una maul di 15 metri e una giocata perfetta dei trequarti. La trasformazione di Reeves ha mandato tutti all’intervallo sul punteggio di 24-6.

Nella ripresa la sinfonia biancoblù è continuata. Al 5’ Ursache ha realizzato una meta in seguito a una mischia rubata ai 5 metri e Reeves ha spedito l’addizionale in mezzo ai pali (31-6). Al 9’ ha posto il suo sigillo anche Sacco e Reeves ha aggiunto al conteggio  i suoi consueti due punti (38-6). Ursache al 22’, su assist di Reeves, non ha perdonato la difesa del Cogoleto e il numero 12 cussino ha trasformato (45-6). Il vicecapitano al 27’, dopo sette fasi giocate, ha concretizzato una tambureggiante azione alla mano (50-6). Nel finale Perrone ha chiuso i conti, al termine di sei fasi con palla in mano. Il calcio a destinazione di Reeves ha fissato il punteggio definitivo sul 57-6.

Il CUS Ad Maiora conquista il bonus e sale a quota 30 in classifica, approfittando delle sconfitte del CUS Milano (22-36 in casa contro il Piacenza) e del VII (7-24 ad Alghero) per allungare in testa alla classifica e portare a 5 punti il margine sulle più immediate inseguitrici, il Biella, dominatore a Rovato (55-13), e appunto, il Piacenza.

TABELLINO:

CUS Torino vs Cogoleto & Province dell’Ovest 57-6 (pt. 5-0)

Marcatori: p.t. 13’ cp. Sandri (0-3); 15’ cp. Reeves (3-3); 17’ cp. Sandri (3-6); 21’ m. Merlino, tr. Reeves (10-6); 30’ m. Ursache, tr. Reeves (17-6); 40’ m. Mantelli, tr. Reeves (24-6); s.t. 5’ m. Ursache, tr. Reeves (31-6); 9’ m. Sacco, tr. Reeves (38-6); 22’ m. Ursache, tr. Reeves (45-6); 27’ m. Ursache (50-6); 40’ st Perrone, tr. Reeves (57-6).

Cus Torino: Amadasi (24’ st Giuseppe Morabito), Sacco, Spaliviero, Reeves, Lozzi, Bombonati (17’ st Bianco), Mantelli (6’ st Campagna), Ursache, Merlino (1’ st Polla), Spinelli, Fatica, Perrone, Modonutto (10’ st Meroni), Racca (33’ st Trovato), Novello. A disposizione: Martina,  All.: Lucas D’Angelo

Cogoleto: Tricoli, Massimo Morabito, Pressenda, Michieli, Simcich, Chindamo, Massa (1’ st Mozzi), Sandri, D’Agostino, Eleonori, Fiabane, Porcile, Agostino (40’ pt Lisci), Bortoletto, Rifi. A disposizione: Valla. All.: Gianluca Sandri

Arbitro: Francesco Crepaldi

La serie A femminile era ferma e le ragazze del Rivoli/CUS hanno giocato un raggruppamento di Coppa Italia a 7 a Rivoli, perdendo in finale per 11-5 contro il Monti. I Bulls di C hanno pareggiato per 12-12 a Ivrea, con una meta del rientrante Alparone e una di Notario, che ha anche calciato a bersaglio una trasformazione. I cussini, che sono rimasti in inferiorità numerica per 10’, per un cartellino giallo, avrebbero anche potuto vincere, ma hanno fallito due piazzati con Notario e uno con Terranova. L’Under 16 Elite ha ottenuto la terza vittoria di fila, battendo in trasferta il Mantova per 21-19, con le mete di Riccardi, Genovese e Piunno, che ha anche trasformato tre volte. Ottime notizie anche dall’Under 14, che si è imposta nettamente sul Moncalieri. L’Under 18 territoriale si è vista rinviare il match in casa dello Stade Valdotain, per campo ghiacciato.

Leave a Reply