logo itinera spa
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : £0.00
View Cart Check Out

Articoli CUS Ad Maiora Rugby

CUS Ad Maiora con il sindaco Fassino

Anche il CUS Ad Maiora in via Braccini per la visita del sindaco Piero Fassino

Una folta rappresentanza delle prime squadre maschile e femminile del CUS Ad Maiora Rugby 1951, guidate dal responsabile di sezione Marco Pastore, da coach Lucas D’Angelo e dal coordinatore del Settore Propaganda Salvatore Fusco, era presente nella sede di via Braccini, in occasione della visita del sindaco Piero Fassino.

Due atleti sono anche stati protagonisti delle domande che sono state poste al primo cittadino. Alberto Dezzani lo ha interrogato sull’annoso problema della mancanza di un impianto per il rugby a Torino. «Il rugby – ha spiegato Fassino – ha dato in passato grandi soddisfazioni a Torino. In questi anni è tornato uno sport importante ed è in continua crescita. Bisogna lavorare per tornare ad avere un campo in città e m’impegnerò affinché il Motovelodromo di corso Casale possa essere riqualificato e recuperato e torni a disposizione della palla ovale».

Il romano Edoardo Toresi, vincitore di una borsa di studio del Progetto Agon, ha sollecitato l’attenzione sugli aiuti ai giovani, perché possano venire a studiare a Torino e continuare a praticare i loro sport preferiti a livello agonistico. «Il progetto Agon svolge un ruolo fondamentale – ha affermato Fassino – e cercheremo di supportare il CUS Torino nella ricerca di risorse economiche che possano garantirne il potenziamento».

Leave a Reply